la staffetta della vita uau magazine
Uau Music

STORIES: Festival delle Colline

avatar
Scritto da Daria Derakhshan

Festival delle Colline 2022: STORIES è il tema del festival!

Sette serate, dal primo al 26 luglio in scenari bucolici e luoghi d’arte di Prato e delle colline Pratesi: tra gli altri, la Villa Medicea e la Chiesa di Bonistallo a Poggio a Caiano, il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci a Prato, la Rocca di Carmignano.

stories

“Stories” è il tema di questa 43esima edizione del festival, da sempre una voce fuori dal mainstream, con scelte artistiche votate alla qualità e location incantevoli.

Storie che hanno segnato vite, che ci portiamo dentro, che lasciano cicatrici o felicità. Storie che si trasformano in musica, come quelle che Micah P. HinsonRamy EssamJames MaddockRita PayésMishel Domenssain e Gnu Quartet porteranno sui palchi del Festival delle Colline 2022.

Stories

Ramy Essam è “la voce della rivoluzione sul Nilo” e le sue storie sono intrise di ribellione, giustizia e diritti sociali. Durante la Primavera Araba del 2011 le sue canzoni hanno fatto da colonna sonora alle proteste, il suo concerto in piazza Tahrir, al Cairo, davanti a centinaia migliaia di persone, è entrato nella Storia.

Mishel Domenssain è una “guerriera ispirata dalla natura e della magia”. Nata in una famiglia di circensi, viene dal Messico e ha duettato di recente con Caparezza nel brano “El sendero”. Suona e canta per onorare la terra, i suoi antenati, l’amore e lo spirito, pratica affinata nella giungla di Lacandona nel Chiapas.

Stories

Micah P. Hinson ha raccolto il lascito del songwriting americano degli anni Novanta, tra tormento e anelito alla pace, all’inseguimento della propria musa. Perfetta la Rocca di Carmignano per esaltare la sua poesia e il suo carisma.

Niccolò Paganini è stato un immenso virtuoso del violino (e di altri strumenti a corde), oltre che “la prima rockstar della musica”, con il suo look total black e l’indole tenebrosa. Particolare l’omaggio che gli rende lo Gnu Quartet attraverso il progetto “Paganini – The Rock Album”.

E poi storie che toccano l’anima, quelle che pennella James Maddock, cantautore londinese con lunghi trascorsi a New York, “voce vissuta e autorevole anche se cantasse le pagine sportive”, come ha scritto un noto magazine. Pensate a Dylan, Springsteen e Van Morrison, vissuti urbani e di campagna, personaggi eccentrici e maledetti.

Festival delle Colline 2022 è organizzato dal Comune di Poggio a Caiano in collaborazione con i Comuni di Prato e Carmignano e Regione Toscana

www.festivaldellecolline.com

Sending
User Review
0 (0 votes)