la staffetta della vita uau magazine
Cultura

Faccia a Faccia con gli affreschi della Cappella Brancacci

Cappella Brancacci
avatar
Scritto da Daria Derakhshan

Restauro a vista per la Cappella Brancacci, considerata un capolavoro assoluto della pittura del Rinascimento. Dipinta da tre dei più famosi pittori che hanno segnato la storia dell’arte: MasolinoMasaccio e Filippino Lippi.

Cappella Brancacci

L’iniziativa di decorare la cappella fu fortemente voluta dalla famiglia Brancacci nel tardo Trecento. Famiglia caduta in disgrazia che dovette esiliare senza mai più ritorno a causa del contrasto con la famiglia dei Medici. 

Masolino e Masaccio lavorarono a stretto contatto creando uno straordinario sodalizio artistico. Ma a causa della partenza di entrambi. Nel 1427 gli affreschi rimangono incompiuti.Dopo l’esilio della famiglia Brancacci i frati fanno cancellare tutti i ritratti che li raffiguravano .

Nel 1460 intitolano la cappella alla Madonna del Popolo. Bisognerà aspettare Filippino Lippi che nel 1481 effettuerà il ripristino  delle scene mancanti. Le pitture di questi affreschi hanno rischiato davvero molte volte di essere perdute per sempre. Scampata all’incendio la cappella fu poi rinnovata negli arredi. Ma il primo vero intervento di restauro verrà effettuato solo nel 1981-1989 quando i dipinti recuperano finalmente la loro brillantezza cromatica. 

Il ciclo degli affreschi raccoglie una delle più complete rappresentazioni delle storie di San Pietro.

Cappella Brancacci

La straordinaria opportunità che ci viene data è di poter osservare da vicino questi affreschi di una bellezza disarmante : scene iperrealistiche, inondate da una luce che avvolge i suoi personaggi non a caso la luce proviene dalla finestra della cappella. Osservando dallo stesso punto di vista dei pittori ti fa apprezzare senza dubbio ancor di più queste opere d’arte . Grazie al cantiere di attività diagnostica e restauro seguito dal Servizio Belle Arti e Fabbrica di Palazzo Vecchio, vi è la possibilità di salire sui ponteggi in piccoli gruppi.

Per prenotare le visite e richiedere informazioni  cappellabrancacci@musefirenze.it, oppure telefonando 055 2768224

Se vi siete persi i miei articoli precedenti sulla cultura

Alla prossima, Daria

Sending
User Review
0 (0 votes)