uau music

The Who in concerto al Visarno Arena

avatar
Scritto da Daria Derakhshan

Firenze Rocks 2023 – The Who in concerto al Visarno Arena.

La leggendaria band britannica The Who calcherà il palco del festival sabato 17 giugno 2023.

Per l’unica data italiana, gli Who hanno scelto di essere accompagnati da una filarmonica d’eccellenza e di rilevanza internazionale, anche come omaggio al capoluogo toscano che li accoglierà. Sarà infatti l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino a solcare il palco assieme alla band, in una miscela di rock che solo il binomio tra la band londinese e una delle più importanti orchestre d’Italia può creare.

The Who in concerto alla Visarno Arena

Oltre Firenze, lo spettacolare show farà tappa a Berlino, Parigi e BarcellonaPete Townshend, Roger Daltrey e la band eseguiranno brani tratti dai quasi 60 anni di carriera, tra cui sezioni dedicate agli album simbolo Tommy e Quadrophenia, oltre ad altri amati brani e canzoni tratte dall’album “WHO” del 2019, il loro primo disco in studio dopo 13 anni.

Il concerto segue l’acclamato tour statunitense “The Who Hits Back” di quest’anno, in cui la band ha condiviso il palco con alcune delle migliori orchestre d’America. Il tour europeo del 2023 vedrà la band completa dei THE WHO composta dal chitarrista/cantante Simon Townshend, dal tastierista Loren Gold, dalla seconda tastierista Emily Marshall, dal bassista Jon Button, dal batterista Zak Starkey e dalla voce di Billy Nicholls, oltre che dal direttore d’orchestra Keith Levenson, dalla violinista Katie Jacoby e dalla violoncellista Audrey Snyder.

Commentando il ritorno nel vecchio continente per la prima volta dopo quasi dieci anni, Pete Townshend ha dichiarato: “È meraviglioso poter tornare in Europa dopo una lunga assenza, per suonare a Firenze, Berlino, Parigi e Barcellona, quattro delle mie città preferite al mondo. Non vediamo l’ora di portare il nostro grande spettacolo orchestrale, che finora ha ricevuto ottime recensioni, e di suonare anche alcune vecchie canzoni rock ‘n’ roll in stile Who dal nostro repertorio. Mescoliamo il tutto in una serata di musica straordinaria: devo dire che questo spettacolo è quello che personalmente mi piace di più di qualsiasi altra cosa abbia mai fatto in 60 anni di lavoro con Roger. Non vedo l’ora di visitare queste bellissime città per rivedere i nostri vecchi fan, e spero di incontrarne di nuovi. Siamo così fortunati a poter trascorrere una serata con tutti voi“.

Gli Who hanno concluso il loro Who Hits Back tour negli Stati Uniti nel novembre di quest’anno, dopo aver entusiasmato il pubblico di oltre trenta città, con i media e i fan concordi nel riconoscere che la band è in forma come, se non meglio, di sempre e che gli arrangiamenti orchestrali, la maggior parte dei quali curati dal leggendario David Campbell, hanno portato una nuova profondità ed eccitazione alla musica di Pete Townshend.

Per maggiori informazioni: www.firenzerocks.it 

THE WHO

Gli Who sono una delle tre più grandi eredità rock della storia della musica. La loro musica ha cambiamento per sempre il genere e ha attraversato quello che molti critici dichiarano essere lo spettro creativo più elastico del rock, con il songwriting di Pete Townshend che si muove tra il crudo, il prosaico, il concettuale e l’espressivo. Il loro senso visionario della messinscena, guidato dall’impetuosa abilità vocale di Roger Daltrey, è completato dall’esuberante sezione ritmica della band. Roger e Pete che hanno pubblicato le loro memorie negli ultimi anni (Who I Am di Pete è stato pubblicato con grande successo nel 2012 e l’autobiografia di Roger, Thanks A Lot Mr. Kibblewhite; My Story, è stata accolta dalla critica nel 2018), i due membri rimanenti degli Who hanno condiviso la loro incredibile eredità tramite la letteratura: poche band hanno avuto un impatto più duraturo sull’era del rock e sul riverbero della cultura pop degli Who.–

 Daria Derakhshan

Sending
User Review
0 (0 votes)