Cult - ura

Vlad Dracula: musical che vi toccherà dritto al cuore

avatar
Scritto da Alessio Arcaleni

Il Teatro Verdi di Montecatini per una sera si tinge di nero con il musical Vlad Dracula, di Ario Avecone, una storia che vi toccherà dritto al cuore.

Chi non conosce Dracula, diabolico vampiro nato dalla penna di Bram Stoker nel 1897? 

Vlad Dracula, di Ario Avecone, in scena in tutti i teatri italiani, continua a mietere successi di pubblico e di critica, vista la sua rivisitazione molto originale, in un’atmosfera gotica che riesce a coinvolgere grandi e piccoli, in modo dinamico, con una scenografia spettacolare ed innovativa e musiche originali, in stile hollywoodiano, interpretate in modo magistrale dagli attori.

LA STORIA

Una strana nebbia si abbatte in un paese a Nord dell’Inghilterra, in un clima fatto di paure ed inspiegabili morti e sparizioni. Il Prof Van Helsing, interpretato da Christian Ginepro, alchimista fiero e razionale, cerca una spiegazione logica per dare un senso a tutti questi misteri. Sotto osservazione è un magnate straniero, il Conte Vlad Tepes, interpretato da Giorgio Adamo. Il Principe del male, è ossessionato dalla perdita della sua prima moglie, Elizabeth. Il suo obbligo all’eternità, lo porta a servirsi di altre donne per colmare quel vuoto, destinandole ad un’esistenza dannata e senza amore. Fin quando casualmente rivede in Mina Murray, la reincarnazione della sua amata Elizabeth.

Il Teatro Verdi di Montecatini per una sera si tinge di nero con il musical Vlad Dracula di Ario Avecone e vi toccherà dritto al cuore
Una scena dello spettacolo

Ma l’originalità della storia raccontata in questo spettacolo è nella figura della Contessa Justina, un personaggio non presente nel racconto di Stoker. È un personaggio dalle mille sfaccettature e il suo amore non corrisposto alimenta la sete di vendetta verso il conte.

La storia ci porta a conoscere anche il visionario inventore Renfield, interpretato da uno strepitoso Antonio Melissa, un uomo che per raggiungere i suoi sogni professionali di scienziato si allontana dalla figlia lucy westenra, interpretata da Valentina Naselli e per questo cade nella solitudine e nella depressione. Un uomo dalla doppia personalità, la cui anima oscura, è interpretata da Dario Guidi. Lo spettacolo è arricchito anche da altri validissimi interpreti tra cui: Anna Gargiulo, Giovanni Quaranta, Luca Nencetti e Federica Mosca.

Il Teatro Verdi di Montecatini per una sera si tinge di nero con il musical Vlad Dracula di Ario Avecone e vi toccherà dritto al cuore

NOTE DI REGIA

Il regista Ario Avecone, da sempre affascinato dalla letteratura gotica e grande appassionato di cinema e di registi come Tim Burton, Guglielmo del Toro e Christopher Nolan, lo hanno fortemente spinto a documentarsi e mettere in scena una storia, ispirata, ma allo stesso tempo originale, sotto certi aspetti, dove oltre l’amore, vede protagonista il rapporto tra uomo ed il tempo.

Questo è Vlad Dracula. Un musical che vi toccherà dritto al cuore. Una storia tutta nuova, ispirata all’opera di Bram Stoker, ma dallo spirito moderno. Una storia ricca di musica, azione e passione.

Il Teatro Verdi di Montecatini per una sera si tinge di nero con il musical Vlad Dracula di Ario Avecone e vi toccherà dritto al cuore

Un applauso immenso va a tutti, i protagonisti sul palco, ma anche all’intera compagnia perché sono riusciti a portare una storia ben conosciuta, a renderla ancora più affascinante, con la sua originalità. Le musiche che riescono ad attraversare con eleganza tanti generi musicali, senza mai perdersi e renderle funzionali alla storia ed interpretate in modo fantastico dagli attori.  Senza tralasciare la cura degli abiti e dei dettagli, che rendono lo spettacolo, estremamente originale, fuori da ogni epoca, fuori dagli scenari dell’originale, ma allo stesso tempo affascinante, travolgente e coinvolgente.

Nel 2025 Vlad Dracula, sarà di scena anche al di fuori del nostro paese, precisamente a Londra.

Sending
User Review
5 (1 vote)