uau sport

Staffetta a Grosseto: a correre tutte le età!

avatar
Scritto da Irene Pagnini

Staffetta in piazza a Grosseto: un format di ASI Progetti Speciali che torna a far sognare! A correre sono formazioni da tutta Italia che per età si ispirano a un nucleo familiare. Allo start un under 14: prende il testimone un under 25, poi un under 35, un under 50 e un over 51. Una terza edizione che si è svolta con successo in una splendida Piazza del Duomo!

ASI Progetti Speciali:

“Lo scopo del nostro Ente è quello di promuovere lo sport. Quello di oggi è un messaggio fortemente simbolico che vuole sottolineare l’importanza della famiglia e coinvolgere in un’unica e appassionante giornata di sport atleti di tutte le età, uniti per arrivare alla vittoria”, così ha spiegato il Presidente di ASI, Claudio Barbaro presente alla manifestazione. 

È stata la società Castrovillari Reggio Calabria a vincere “La Staffetta della Famiglia”, arrivo in Piazza Duomo a Grosseto, l’evento nazionale rientrante nel Campionato Nazionale ASI “Staffetta in piazza”, quest’anno alla terza edizione.

“É sempre emozionante vedere tanta partecipazione ed entusiasmo durante il nostro evento. Questo ci rende orgogliosi e fiduciosi nell’organizzare sempre nuove iniziative e incentivare così i nostri valori legati allo sport e al sociale come ente come ASI!”, così ha commentato Marco Pietrogiacomi, ideatore del format e organizzatore dell’evento insieme con il Responsabile tecnico Massimo Di Marcello.

La manifestazione si è conclusa con la premiazione dei partecipanti che si sono distinti nel corso della staffetta alla presenza del Presidente di ASI Claudio Barbaro, dell’Assessore allo Sport del Comune di Grosseto e Deputato Fabrizio Rossi, di Simona Rusconi Assessore al Bilancio sempre del Comune di Grosseto, di Manuel Vescovi Responsabile settore ASI Progetti speciali, di Sandro Giorgi Responsabile ASI Atletica Leggera, Alfio Giomi già Presidente Fidal che hanno voluto personalmente presiedere alla gara intervenendo come istituzioni.

ASI Settore Progetti speciali

“Siamo alla Terza Edizione della Staffetta della Famiglia, durante le quali abbiamo promosso lo sport come fattore aggregante e sociale a beneficio delle fasce più deboli. Uno dei paesi esempio in tal senso è l’Islanda che ci fornisce dati incoraggianti in merito ai risultati raggiunti con riferimento ad alcolismo e droga, che si sono ridotti in termini percentuali in modo importante grazie allo sport “, ha commentato Manuel Vescovi Responsabile Nazionale ASI Settore Progetti speciali

ASI Settore Progetti speciali

“Una bellissima giornata in Maremma, a Grosseto: sport e solidarietà in una cornice che è piazza Duomo, dove ogni anno investiamo attraverso iniziative sportive perché lo sport è salute, aggregazione e comunità. Siamo sempre più favorevoli a incentivare le pratiche all’aperto in particolare per gli adolescenti!”, ha sottolineato l’On. Fabrizio Rossi Assessore allo Sport del Comune di Grosseto e membro commissione bicamerale infanzia e adolescenza.  

Staffetta in piazza a Grosseto. Un format di ASI Progetti Speciali che torna a far sognare: a correre sono formazioni da tutta Italia che per età si ispirano a un nucleo familiare. Allo start un under 14: prende il testimone un under 25, poi un under 35, un under 50 e un over 51. Una terza edizione che si è svolta con successo in una splendida Piazza del Duomo!

”Riproporremo sicuramente questa manifestazione perché pone al centro la famiglia, nucleo essenziale per il superamento delle difficoltà e delle incertezze. Ringrazio tutti, soprattutto i ragazzi per essere stati così partecipi!”, ha detto anche Simona Rusconi Assessore al bilancio del Comune di Grosseto.

“Una manifestazione che ha appassionato oltre ai partecipanti, anche i tantissimi presenti in piazza. Vogliamo far crescere questo evento negli anni e portarlo in tante città. Promuovendo valori fondamentali per noi”, ha spiegato Sandro Giorgi, Responsabile del Settore Atletica Leggera di ASI.

Sending
User Review
0 (0 votes)