Cult - ura

“The Loot” terzo appuntamento del ciclo Visioni

avatar
Scritto da Irene Pagnini

Fiorentino, 26 anni ancora da compiere,  il fumettista Andrea Arcari si appresta a presentare, all’Oratorio della Vergine Assunta di Serravalle Pistoiese, la sua prima esposizione personale (“The Loot”) che verrà inaugurata sabato 4 marzo e terminerà sabato 8 aprile. Sin dalla più tenera infanzia il nostro Andrea Arcari scopre la passione per il disegno, finendo per prediligere il fumetto come genere espressivo. Il suo percorso scolastico è stato di conseguenza in linea con le sue aspirazioni giovanili che, nel suo caso, ha preso i contorni di una vera e propria vocazione.

Andrea Arcari

Si è infatti diplomato al Liceo artistico Leon Battista Alberti di Firenze e in seguito ha deciso di proseguire gli studi presso l’Accademia delle Belle Arti di Firenze nella sezione Grafica, concludendo il suo percorso triennale con la votazione di 110. Il suo percorso formativo è continuato poi con l’iscrizione, nel 2019, alla The Sign Academy, con l’intenzione di perfezionarsi nell’arte della narrazione, ovvero nel fumetto. Attualmente collabora con alcune case editrici che si occupano esclusivamente di fumetti, con la speranza di poter coronare un domani il suo sogno di potersi trasferire negli Stati Uniti per imporsi nel mondo dei comics.

“The Loot” è il terzo appuntamento del ciclo espositivo “Visioni”, ideato da Filippo Basetti col patrocinio dell’Assessorato alla Cultura.

“Sin da piccolo – ci dice – ho assorbito dai miei nonni il culto per i supereroi come Batman e Spiderman. Quando ho capito che il fumetto poteva diventare il mio campo espressivo per eccellenza, è cresciuta in me la volontà di conoscere meglio il mondo in cui si muovevano i protagonisti delle mie fantasie giovanili. La volontà di potermi recare un giorno negli States è poi legata anche alla consapevolezza che là il fumetto riveste una dignità maggiore  rispetto all’Italia e ha una forza penetrativa grandissima nell’immaginario collettivo”.

Una visita all’Oratorio della Vergine Assunta di Serravalle sarà quindi il modo per conoscere meglio il talento di questo giovane disegnatore, il cui tratto creativo evoca decisamente l’atmosfera a stelle e strisce che desidera conoscere di persona. Gli orari della mostra sono i seguenti: Martedì, Venerdì, Sabato e Domenica10-13 e 16-19. Mercoledì e giovedì 10-13 oppure prenotando allo 0573 917204. L’inaugurazione si terrà sabato 4 marzo alle ore 18:00. Ingresso libero.

Comunicato stampa trasmesso da Ufficio Cultura.

Sending
User Review
0 (0 votes)