la staffetta della vita uau magazine
Cultura

La Seduttrice

La seduttrice
avatar
Scritto da Irene Pagnini

Lei 35 anni, lui circa 14 quando i fatti sono accaduti e adesso un bambino di 7 mesi nato da questa situazione paradossale e penosa.

Se la circostanza fosse stata inversa probabilmente la notizia sarebbe passata inosservata, perché non ci sarebbe niente di così scioccante da comunicare, visto che di ragazzine di 13/14 anni che vengono ingravidate da un 35enne “sono piene le fosse”! Sicuramente oggi sentiremmo in ogni dove frasi del tipo: “Queste ragazzine dimostrano più degli anni che hanno” … “Si vestono tutte in maniera troppo seducente” … “Chissà cos’ha fatto per provocarlo!”.

Certo questo non rende meno grave il fatto, che mi rievoca il film “Malizia”, con una conturbante Laura Antonelli ed un giovanissimo Alessandro Momo ammaliato dalle sue grazie, tuttavia voglio andare oltre gli schemi ed essere, come mio solito, irriverente. Al di là del fatto che quando c’è da ravanare nel torbido a tanti viene subito l’acquolina in bocca, quello che ci indigna in questa situazione è il fatto che al centro del dramma ci sia una donna, ancor di più una madre, che approfitta della debolezza di un ragazzo che, probabilmente – e ci

La Seduttrice

siamo passati tutti – forse poteva essersi preso una cottarella per la sua insegnante. Da lì a passare ai fatti è assurdità e degenerazione, lo dovrebbero sapere anche i muri. In ogni caso questa condizione ci sdegna proprio perché porta alla luce degli aspetti che noi, con la nostra cultura arcaica, vogliamo, anzi, pretendiamo di soffocare.

Una donna che prova pulsioni sessuali verso un ragazzino? Inconcepibile! Una donna che si sente lusingata da questa pseudo relazione e che magari, nella sua mitomania, crede di vivere la più bella storia d’amore della sua vita? Aberrante. Una donna, madre di un figlio maschio, che tradisce la fiducia di un’altra madre che le affida il proprio. Orrore.

Eppure le mie domande sono:

1) Perché una donna dovrebbe essere esentata da certi tipi di pulsioni sessuali? Per quale motivo lei non può avere “tempeste emotive ed ormonali”?

2) Perché, visto che la meniamo tanto con i toyboy e le MILF e ci ridiamo anche sopra, poi ci meravigliamo che una donna, sicuramente problematica e alienata, non si possa sentire morbosamente esaltata e compiaciuta da una situazione di questo genere?

3) Perché questo ragazzo non ha parlato prima? Perché ancora oggi i ragazzi si vergognano ed hanno paura di parlare della propria sessualità apertamente, soprattutto quando fa male, quando diventa un abuso?

4) Perché non esiste ancora un’educazione sessuale completa ed un sistema che insegni a tutti i giovani a difendersi e a comprendere come funziona?

5) Perché l’amore di una donna, soprattutto di questa donna, può sfociare nel delirio di onnipotenza quando da alla luce un figlio? Che sia dovuto a quell’unico senso di potere che molte sentono di avere?

Questa storia, da qualsiasi parte la guardi, è una disgrazia, non c’è ombra di dubbio, ed il mio pensiero va anzitutto a questa creatura innocente che si troverà in mezzo a mille problemi e una marea di sentimenti controversi, ma va anche all’altro bambino che, nella cattiveria della gente, sarà additato come il figlio di … e si sentirà spaventato, arrabbiato e solo.

Penso al marito che ha accettato, non solo di riconoscere un bambino nato da questa relazione, ma anche di rimanere con una donna che ha preso una fissazione malata per un ragazzo e che palesemente non lo ama … e mi chiedo perché?

Penso alla madre di questo ragazzo che si è ritrovata un fardello enorme sulle spalle e che dovrà avere a che fare, per tutta la vita, con il frutto di un rapporto malato e sbagliato.

E penso a noi, umanità retrograda e bigotta, che continuiamo a credere che la tutela dei minori non preveda l’aiutarli a proteggersi e a comprendere che la sessualità non è un gioco e che i danni che ne conseguono possono essere enormi, perché chi ne approfitta può essere sempre in agguato dietro l’angolo.

Aiutarli a non subire e a non aggredire è un compito che dobbiamo svolgere in fretta, altrimenti è inutile scandalizzarsi.

La Seduttrice

 

Iscriviti alla Newsletter

Ti piacciono i nostri articoli? Rimani sempre aggiornato con le ultime pubblicazioni!

 

Sending
User Review
0 (0 votes)