Cult - ura

Pistoia Visioni Festival di Fotografia

avatar
Scritto da Daria Derakhshan

Pistoia Visioni Festival di Fotografia è un progetto del Gruppo Fotoamatori Pistoiesi ed è il primo evento di questo tipo nel panorama culturale di Pistoia. Il progetto dà vita a una manifestazione che propone una visione moderna e contemporanea della Fotografia, unita a un processo culturale e alla promozione di concetti che la accompagnano nel suo sviluppo. Saranno coinvolti autori emergenti, nuovi volti nel panorama nazionale e internazionale, senza rinunciare a un dialogo con fotografi più affermati, seguendo un tema specifico che cambierà in ogni edizione. La prima edizione si intitola “Legàmi” perché ha l’obiettivo di esplorare il tema dei legami, intesi come rapporti, relazioni e nessi, sviluppati da ciascun autore e che caratterizzeranno la mostra degli eventi propedeutici che fanno parte del festival stesso. Gli eventi di Pistoia Visioni partiranno da giugno 2024 ed includeranno una serie di iniziative legate alla Fotografia, comprendendo conferenze, presentazioni di autori e libri, con inviti rivolti a figure di spicco nel panorama nazionale e internazionale della Fotografia. Nel mese di ottobre, presso le Sale Affrescate del Palazzo del Comune, prestigiosa sede della città di Pistoia, si terrà la mostra di Fotografia “Legami”, dove quattro autori emergenti selezionati esporranno i loro progetti fotografici. In questa sede sarà disponibile il catalogo della mostra con le immagini più rappresentative degli autori in relazione al tema dell’edizione.

Pistoia Visioni Festival di Fotografia è un progetto del Gruppo Fotoamatori Pistoiese. La prima edizione si intitola “Legàmi”

Il programma di Pistoia Visioni Festival di Fotografia prevede inizialmente una serie di talk, quindi successivamente la mostra “Legàmi”, in particolare: 8 giugno 2024 – GFP Talk con DAVIDE MONTELEONE – Geopolitica, geografia, identità e interazione tra immagine e scienza: il mondo interconnesso oggi. 29 giugno 2024 – GFP Talk con MARIO CARNICELLI – Il legame del racconto per immagini con le persone. 20 luglio 2024 – GFP Talk con MASSIMO VITALI – Il paesaggio con tante storie dentro. 21 settembre 2024 – LEGÀMI – INCONTRO CON GLI AUTORI – Con Chiara Arturo, Federico Arcangeli, Matteo Fenili, Anna Ratajczyk, un’introduzione ai progetti della mostra “Legàmi”. Tutti questi eventi avranno luogo presso il Giardino Puccini – Gatteschi – Vicolo Malconsiglio 6, Pistoia – ore 21.15. Prenotazione obbligatoria, con possibilità di ingresso gratuito tramite www.pistoiavisioni.it

Attraverso l’obiettivo di quattro fotografi emergenti selezionati per il PISTOIA VISIONI, la mostra “Legàmi”, visitabile dal 4 ottobre, rivela le connessioni invisibili che uniscono individui, famiglie, comunità e culture. Le immagini esposte catturano momenti di intimità, solidarietà, conflitto e riconciliazione, offrendo uno sguardo profondo sulle dinamiche che definiscono la nostra esperienza collettiva. Le fotografie spaziano da ritratti intimi a scene di vita quotidiana, da rappresentazioni astratte a narrazioni documentaristiche, creando un mosaico visivo che invita lo spettatore a riflettere sul significato dei legami nella propria vita. Ogni opera esposta non è solo una testimonianza visiva, ma anche un invito a considerare la complessità delle nostre interazioni e a riconoscere la bellezza e la fragilità delle connessioni che ci sostengono. “Legàmi” si articola in diverse sezioni tematiche che affrontano vari aspetti delle relazioni umane: i legami familiari, l’amicizia, l’amore, le relazioni intergenerazionali e quelle interculturali. Ogni sezione è curata con attenzione per guidare lo spettatore in un viaggio emozionale attraverso le sfaccettature della vita umana, rivelando storie universali di gioia, dolore, crescita e cambiamento. La mostra non si limita a essere un’esposizione di immagini, ma giunge al termine di una serie di eventi collaterali, tra cui incontri con gli autori e dibattiti con nomi affermati della Fotografia, per approfondire il dialogo su come le fotografie possano contribuire a una maggiore comprensione e consapevolezza dei legami che formano la trama della nostra esistenza. “Legàmi” è un invito a guardare oltre la superficie delle immagini, a scoprire le storie nascoste e a riconoscere l’importanza delle connessioni che ci rendono umani.

Pistoia Visioni Festival di Fotografia è un progetto del Gruppo Fotoamatori Pistoiese. La prima edizione si intitola “Legàmi”

“Legàmi” è il tema dell’edizione 2024 di PISTOIA VISIONI, nonché il titolo della mostra di Pistoia Visioni Festival di Fotografia, patrocinata dal Comune di Pistoia, che esplora l’intreccio complesso e multiforme delle relazioni umane, le connessioni profonde e complesse che legano individui, comunità e ambienti. Questo tema si presta a una vasta gamma di interpretazioni artistiche e narrative, permettendo agli artisti di esplorare e rappresentare le molteplici dimensioni delle relazioni umane e naturali, estendendosi anche al rapporto tra l’uomo e la natura, mettendo in luce sia l’armonia che i conflitti derivanti da questa interazione. Le emozioni, come l’amore, l’intimità, la solitudine e l’alienazione, vengono catturate per mostrare il lato più personale dei legàmi, mentre la globalizzazione e i cambiamenti sociali e politici illustrano l’interdipendenza tra diverse parti del mondo. Un tema quindi che porta ad avere chiavi di lettura molto diverse e su piani apparentemente lontani, ma in realtà interconnessi.

Il PISTOIA VISIONI edizione 2024 avrà come ospiti dei nomi importanti della Fotografia italiana e internazionale che non necessitano certo di grandi presentazioni; in particolare:

Pistoia Visioni Festival di Fotografia è un progetto del Gruppo Fotoamatori Pistoiese. La prima edizione si intitola “Legàmi”

DAVIDE MONTELEONE

Fotografo, artista e National Geographic Explorer la cui ricerca abbraccia la creazione di immagini, il giornalismo, la scrittura, Monteleone è tra i più apprezzati fotoreporter italiani. Pluripremiato con riconoscimenti tra i più prestigiosi a livello internazionale, i temi più ricorrenti del suo lavoro sono la geopolitica, la geografia, l’identità, i dati e l’interazione tra immagine e scienza. La sua produzione è stata presentata sotto forma di mostre e installazioni in gallerie e musei di tutto il mondo, nonché numerosi libri e pubblicazioni.

MARIO CARNICELLI

Fotogiornalista freelance ed inviato speciale collabora con varie riviste e quotidiani, tra i quali Popular Photography, Espresso, Panorama, Corriere della Sera, Il Giorno. Accanto ai lavori di fotografia documentaria, Carnicelli porta avanti progetti artistici personali. Espone in varie mostre personali e collettive in Italia, in Europa e negli Stati Uniti, ricevendo sempre più riconoscimenti. Ha all’attivo alcune pubblicazioni.

MASSIMO VITALI

Vitali inizia a lavorare come fotoreporter, collaborando con molte riviste e agenzie in Italia e in Europa, quando poi rivolge la sua attenzione alla “fotografia come mezzo di ricerca artistica”. Noto a livello internazionale per i suoi panorami, soprattutto delle spiagge italiane, le sue immagini a colori di grandi dimensioni sono state esposte in tutto il mondo in importanti musei e fondazioni e pubblicate in vari libri.

Gli autori della mostra “LEGÀMI” invece saranno:

Pistoia Visioni Festival di Fotografia è un progetto del Gruppo Fotoamatori Pistoiese. La prima edizione si intitola “Legàmi”

FEDERICO ARCANGELI

Nasce a Rimini nel 1983 dove lavora come infermiere in terapia intensiva. Si avvicina alla fotografia all’età di 30 anni, quando trovando una vecchia Pentax Me Super del padre ne rimane folgorato. Da lì a poco costruisce la propria camera oscura dove sviluppa e stampa i propri scatti. É per strada però che Federico ama passare il proprio tempo, fotografando quello che incontra sul suo cammino. Nascono così i suoi primi progetti che ottengono diversi riconoscimenti. Nel 2015 “Summer Attitude” ê finalista al premio Marco Pesaresi. Nel 2019 pubblica il suo progetto “Pleasure Island” per Penisola Edizioni. Nel 2021 “Summer Attitude” viene pubblicato per NFC Edizioni. A fine 2019 inizia a lavorare al suo nuovo progetto “Splinters” , che ha profondamente cambiato il suo modo di approcciarsi alla fotografia. Nel 2022 il lavoro diviene un libro pubblicato dalla casa editrice 89Books. I suoi lavori sono stati esposti ed esibiti in Inghilterra, Stati Uniti, Russia, Germania, Spagna, Irlanda e Italia e pubblicati su magazines e piattaforme d’arte nazionali ed internazionali.

Pistoia Visioni Festival di Fotografia è un progetto del Gruppo Fotoamatori Pistoiese. La prima edizione si intitola “Legàmi”

CHIARA ARTURO

Un‘artista visiva che lavora principalmente con la fotografia. Di formazione architetto, allieva del fotografo Antonio Biasiucci, incentra la sua ricerca personale su insularità, elemento acqua, confine, Mediterraneo, vulnerabilità, ricordo, materia e percezione spaziale in relazione alla costruzione dell‘immaginario. Partendo da un‘indagine introspettiva, con metodo cartografico, lavora per accumulo e per molti anni sugli stessi soggetti. Dal 2018 co-cura Progetto Vicinanze, sul Mediterraneo come luogo dell’attraversamento e la condivisione come pratica artistica. È stata selezionata per varie residenze d’artista (BoCs Art, The Photo Solstice, Falìa, MACRO Asilo, fotosintesi) ed è risultata finalista a vari premi tra cui il Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee; i suoi lavori sono stati esposti in mostre personali e collettive in gallerie, festival di fotografia, musei e fiere del settore e fanno parte di alcune collezioni di arte contemporanea tra cui la Collezione Imago Mundi Benetton. Vive e lavora tra l‘isola d‘Ischia e la Toscana.

Pistoia Visioni Festival di Fotografia è un progetto del Gruppo Fotoamatori Pistoiese. La prima edizione si intitola “Legàmi”

MATTEO FENILI

Un tipografo e fotografo. Da sempre incuriosito dalle arti visive, fotografa da circa 10 anni. Attraverso collaborazioni e ricerche personali cerca di indagare le relazioni umane, la memoria, il ruolo delle immagini. Utilizza la fotografia come una chiave per aprire porte, un mezzo per avvicinarsi a quello che non conosce.

Pistoia Visioni Festival di Fotografia è un progetto del Gruppo Fotoamatori Pistoiese. La prima edizione si intitola “Legàmi”

ANNA RATAJCZYK

Nata in Polonia, ha studiato pedagogia e fotografia. Dopo la laurea si è trasferita in Italia, attualmente vive e lavora a Livorno. Nel 2017 ha iniziato a collaborare con Egg Visual Art, un collettivo di artisti attivi in progetti d’arte contemporanea, curatela e progettazione mostre. Nello stesso periodo ha studiato incisione calcografica presso la Fondazione d’Arte Trossi Uberti. Nel 2019 ha intrapreso il percorso formativo presso la Fondazione Studio Marangoni a Firenze. Bivi nel percorso e perdite inaspettate hanno aperto la strada a una rinnovata consapevolezza. La continua ricerca di equilibrio ha dato linfa e parole nuove ai suoi soggetti segnando un diverso rapporto con l’arte e la fotografia.

L’ORGANIZZATORE

GRUPPO FOTOAMATORI PISTOIESI APS Fondato nel 1977 e attivo con continuità e vivacità nel panorama locale della città di Pistoia – Italia, il Gruppo Fotoamatori Pistoiesi è un’associazione non riconosciuta di promozione sociale costituita ai sensi del Codice Civile e nel contesto vigente regolata ai sensi degli articoli 4, 35 e seguenti del D.Lgs. 3 luglio 2017, n. 117 “Codice del Terzo settore” e sue successive modifiche, senza scopo di lucro, volta a diffondere la conoscenza e la pratica della Fotografia.

L’Associazione ha tra i propri scopi quello di promuovere, sviluppare e diffondere l’arte della Fotografia valorizzandone l’opera, l’immagine e l’ingegno mediante la divulgazione e organizzando iniziative, anche rivolte ai terzi, nel settore della Fotografia e delle arti visive.

Pistoia Visioni Festival di Fotografia è una manifestazione nata proprio con tutte queste intenzioni; l’organizzazione e realizzazione dell’edizione 2024 è direttamente curata dal gruppo di lavoro di soci del Gruppo Fotoamatori Pistoiesi, con risorse proprie e dei vari sostenitori. I GFP Talks e la mostra sono ad ingresso gratuito. Dal 4 al 27 ottobre 2024, mostra “LEGÀMI” presso le Sale Affrescate del Palazzo del Comune di Pistoia, Piazza Duomo 1, Pistoia – Ingresso libero – Inaugurazione sabato 5 ottobre pomeriggio

Sending
User Review
0 (0 votes)