Cult - ura

‘Fame Chimica’ in mostra!

fame chimica mostra Filippo basetti Marta guerrini
avatar
Scritto da Alice Lavoratti

Avevamo parlato del progetto Fame Chimica già in uno dei nostri editoriali precedenti. Si tratta di un progetto concettuale a cura di Filippo Basetti artista visivo (Latelié) e Marta Guerrini chef professionista. Adesso il progetto ‘Fame Chimica‘ diventa esposizione fotografica ad ingresso libero e sarà visitabile dal 23 al 26 Maggio 2024.

Sarà Quisicosa Caffè, locale in via degli Orafi a Pistoia spazio mostre d’arte e incontri ad ospitare la mostra che aprirà i battenti giovedì 23 maggio dalle ore 18.30.

fame chimica mostra Filippo basetti Marta guerrini

‘Fame Chimica è un progetto visivo che nasce con l’obiettivo di catturare in modo provocatorio e divertente l’attenzione del pubblico sulla presenza ormai massiccia della chimica nel cibo che portiamo in tavola tutti i giorni, nelle nostre case (sotto forma di conservanti, esaltatori di gusto e di sapidità, aromi, coloranti e altro). Le foto sono volutamente ambientate in ambiti domestici e non professionali ed è sempre presente nelle immagini la mano della persona che compie l’azione, a sottolineare il dilagare nelle nostre case della chimica, di cui noi siamo spesso gli ignari vettori.

fame chimica mostra Filippo basetti Marta guerrini

Iperbole per una riflessione

Marta Guerrini chef de “Il Quinto Gusto” e Basetti hanno usato iperbole (fiches, fili del decespugliatore, anelli per tende…) per sottolineare la questione in modo esagerato ma divertente. L’idea è di far riflettere in maniera ironica e leggera su un argomento che riguarda tutti noi piuttosto da vicino, ovvero l’esser consapevoli degli ingredienti dei prodotti che acquistiamo, senza subire troppo passivamente un’offerta che spesso dal punto di vista della genuinità e della qualità è carente, a volte anche in maniera ingannevole.

Dal concetto all’arte visiva

Il progetto si distingue per la sua capacità di trasformare un concetto in opere d’arte visiva. Le stampe fotografiche, di dimensioni 30×40 cm, sono il risultato di un’indagine approfondita e di una sperimentazione artistica che sfida i confini tra discipline diverse. Basetti e Guerrini hanno, infatti, accompagnato alle immagini delle ricette vere e proprie realizzate ad hoc su ogni immagine e presentate poi in uno specifico e paradossale Ricettario Catalogo a corredo della mostra fotografica.

con inaugurazione Giovedì 23 Maggio alle ore 18.30.

Quindi non soltanto un’occasione per osservare le opere di questi artisti ed imparare a destreggiarci tra cibo e inganno, ma anche trovare spunti per nuove idee e punti d’incontro e soprattutto acquisire consapevolezza su quali sono le nostre necessità in quanto individui ed imparare a gestirle al meglio per raggiungere il benessere.

fame chimica mostra Filippo basetti Marta guerrini

Marta Guerrini chef di professione

Questa mostra è un’esperienza che promette di lasciare i visitatori con una riflessione e una sana consapevolezza del cibo. Il progetto come portfolio fotografico, ha fatto selezionare Filippo Basetti con un 2° Premio Ex-Aequo come Autore dell’Anno FIAF Toscana 2019 con queste motivazioni: “Un tema attualissimo affrontato con la giusta ironia che riesce a caricarlo di significato. 10 quadri che ci suggeriscono riflessioni profonde sui comportamenti errati che purtroppo, per superficialità, non ci accorgiamo di avere e dei quali siamo spesso vittime.” 23 nov 2019. Nel nostro prossimo articolo sarà Marta Guerrini chef di professione, a parlare con noi… stay tuned stay UAU

Sending
User Review
0 (0 votes)