la staffetta della vita uau magazine
Uau Music

L’eredità musicale di Giancarlo Bigazzi rivive al M.E.I. 2022

avatar
Scritto da Sara Pellegrini

COL PROGETTO DI BENG! DISCHI La label pisana Beng! Dischi presenta all’edizione 2022 del M.E.I. – Meeting delle Etichette Indipendenti il suo nuovo progetto discografico dedicato al Maestro GIANCARLO BIGAZZI, autore e produttore tra i più grandi della musica italiani di tutti i tempi, a dieci anni dalla sua scomparsa. Un’idea condivisa con la Giancarlo Bigazzi Edizioni e Produzioni Musicali, per la quale tre realtà del variegato roster di Beng! Dischi, Francesca Carboni alias #LeCoseCheNonDico, Viviana Marino in arte VIV e il cantautore Bernardo Sommani, si esibiranno in versione unplugged
Sabato 1 ottobre alle 16:30
presso il Ridotto del Teatro Masini di Faenza (RA)
Questi i brani di Bigazzi scelti per l’occasione:#LeCoseCheNonDico – Montagne Verdi 
Scritta da Giancarlo Bigazzi e da Gianni Bella nel 1972, fu un singolo portato al successo dalla sorella Marcella Bella. Una Curiosità: In Montagne verdi partecipa in veste di corista, in quanto componente della formazione 3+3 di Paola Orlandi, un giovane Eugenio Finardi. Per il progetto Beng! la versione di #LeCoseCheNonDico è stata arrangiata in stile elettropop, non tradendo l’atmosfera eterea dell’originale e proponendo un inedito connubio tra vintage e moderno.

VIV – Vent’Anni
Interpretata originariamente da Massimo Ranieri, su testo di Giancarlo Bigazzi e musica di Totò Savio e Enrico Polito, la canzone vinse Canzonissima 1970. Da notare che Savio era anche uno dei membri dei dissacranti Squallor, insieme a lo stesso Bigazzi, Daniele Pace, Elio Gariboldi e Alfredo Cerruti. VIV ne propone una versione intima, spogliata della possente orchestrazione originale, optando per un arrangiamento minimale dove sia la sua voce che il testo vengono enfatizzati.

Bernardo Sommani – Marianne
Una deliziosa ballata che fu composta a quattro mani da Bigazzi insieme al grande cantautore Sergio Endrigo, che la presentò all’Eurofestival edizione 1968. La proposta di Sommani sostituisce il tono malinconico dell’originale per riconfigurarsi in una pagina di energico garage rock. Un’iniziativa accolta con entusiasmo dalla più importante rassegna della musica indipendente italiana, ideata e coordinata da Giordano Sangiorgi. Sul palco del M.E.I. rieccheggeranno alcune composizioni di Giancarlo Bigazzi provenienti dalla fine degli anni ’60 e l’inizio dei ’70, filtrate attraverso la sensibilità di giovani artisti che ne riconoscono il segno distintivo e fortemente poetico, gettando un ponte ideale verso il futuro. Un’idea che non vuole rimanere isolata ma che la Beng! Dischi intende estendere ad ulteriori nomi tutelati della canzone italiana, con l’intento di fare conoscere alle nuove generazioni il grande patrimonio del passato, rivisitato con i suoni e gli stili della musica contemporanea. #LeCoseCheNonDico suoneraà in precedenza anche il 29 settembre all’Onda Rosa Indipendente, in piazza Lucio Dalla a Bologna, durante una manifestazione espressamente dedicata alle donne che si contraddistinguono nell’ambito musicale. Il vincitore del contest si esibirà sul palco del M.E.I. sempre il 1° ottobre.
Giancarlo Bigazzi

Cenni biografici dei partecipanti

#LECOSECHENONDICO / Francesca Carboni
Cagliaritana classe 1987, inizia il suo percorso musicale con le prime lezioni di pianoforte e solfeggio. Nel corso degli anni, spinta dalla necessità di raccontarsi, si avvicina alla musica in maniera più diretta e consapevole. Si diploma a Milano in canto moderno e composizione al CPM Music Institute di Franco Mussida, prendendo poi parte al progetto “Co2 Musica nelle Carceri”, esperienza fondamentale per il suo percorso artistico e la sua crescita personale. Nel 2019 supera le selezioni di “Genova Per Voi”, noto talent per autori, arrivando alla finale. Da questa esperienza e dall’incontro con gli addetti ai lavori del settore, nasce l’esigenza di osare, facendo prendere forma al suo personale progetto artistico.

VIV / Viviana Marino
Nata nel 1995 a Roma ma cresciuta in Toscana. Inizia il suo percorso musicale con i Menestrelli di Banafratta, realizzando un EP e soprattutto suonando in ogni occasione possibile, anche in contest di rilevanza nazionale. Dopo alcuni riconoscimenti, nel 2019 consegue l’Higher National Diploma in Music Performance alla Jam Academy di Lucca. Fortemente attratta dalla ricerca sonora e dal connubio performativo fra arte e musica.

Giancarlo Bigazzi


BERNARDO SOMMANI
Cantautore pisano con tre album all’attivo e una densa attività concertistica in Italia e all’estero alle spalle. Ha condiviso il palco con artisti di fama come The Zen Circus, TheGiornalisti, Bobo Rondelli, Diaframma e altri, collaborando anche con Petra Mangoni. E’ testimone credibilissimo di un cantautorato fresco ed eterogeneo, capace di includere diversi stili musicali con estro e coerenza. Inizia a suonare dal vivo all’età di 12 anni, formando la sua prima band, possiede una solida formazione testimoniata dal diploma al Conservatorio G. Puccini di La Spezia.

Giancarlo Bigazzi
Sending
User Review
0 (0 votes)