Cult - ura

RI – EMERGERE. Mostra collettiva contemporanea

avatar
Scritto da Irene Pagnini

Si inaugura domenica 1 ottobre alle ore 17.00 la mostra collettiva “RI – EMERGERE” presso “CVM VENIO – Casa Studio Galleria”. La mostra ospiterà gli artisti Sofia Ancillotti, Laura Corre e Andrea Mattiello.

La tematica proposta permetterà una visione trasversale nella lettura delle opere, nelle loro differenti accezioni. I soggetti trattati, appartenenti alla quotidianità dell’essere e in quanto tali intrisi di pathos, fungono da mezzo: capaci di scandagliare gli angoli più remoti della nostra anima, permettono di risvegliare la nostra umanità, facendo riemergere gli attimi, le emozioni e le nostre esperienze portando alla luce l’essere in tutta la sua potenza e nella sua tangibile fragilità.

Sofia Ancillotti nel suo percorso indaga l’interiorità dell’essere e le pulsioni che ne scaturiscono. Cimentandosi con l’ausilio di diversi supporti, utilizza l’opera d’arte come portale attraverso il quale risvegliare l’anima dormiente del fruitore ed iniziare un percorso dedito alla conoscenza del sè. La chiave di lettura delle sue opere è l’amore nell’ accezione platonica del termine. In tal senso l’artista si definisce il demone, Eros, capace di trascendere la realtà restituendo i i messaggi dal mondo dell’invisibile. L’artista rappresenta il filosofo contemporaneo che attraverso le sue opere ricerca una verità nascosta insita all’interno di ognuno di noi.

Laura Corre esplora la realtà multiforme del mondo femminile, toccando temi come immagine corporea, stereotipi, femminismo, rapporto psiche-corpo, traendo ispirazione sia dalla sua esperienza vissuta che dalla cultura e dalla società contemporanea. In questa ultima serie in corso “Amando natura” l’artista unisce i suoi due soggetti preferiti, il mondo femminile e la natura. Le piante si offrono come “giungla d’estasi”, riparo e fuga, fonte di ossigeno e d’amore, piacere fisico e mentale.

Un invito a riconnettersi con la natura, soffermandosi sulla questione ecologica sempre più incalzante al giorno d’oggi.

Andrea Mattiello propone una serie di lavori su tela dedicati al tema dell’acqua, del suo riflesso e del mondo animale e vegetale che la abita.

L’acqua come luogo fisico e mentale, costantemente mutabile e simbolo di rinascita. La ninfea, soggetto caro a Monet, viene visto e reinterpretato secondo una visione contemporanea, curvilinea ed essenziale, e diventa metafora della trasformazione e del viaggio che dal fango e dalla melma porta allo sbocciare in superficie attraversando gli strati torbidi e opachi dell’acqua. Emersione come rito purificatore.

Emergere è fiorire, attraversamento e presa di coscienza, atto coraggioso del vivere.

Inaugurazione 1 ottobre 2023. Ingresso libero. La mostra resterà aperta fino al 29 ottobre 2023. Orario: dal lunedì al venerdì  10.00 – 12.30 / 16.00 – 19.00   domenica  17.00 – 19.00

Sending
User Review
0 (0 votes)