uau talent

ART’DESIA + burrasca = UAU che progetto!

art-desia

Ho già intervistato Deborah su UAU. Deborah Pientini ART’DESIA – è prima che una stilista un’artista e con lei oggi parliamo di un nuovo progetto creato da lei con un amico per dare nuova vita a tessuti d’altri tempi. Questi tessuti raccontano una storia e la scopriamo nell’articolo che segue: sono giacche, kimono salopette che nascono dalla sua maestria sartoriale e l’arte illustrativa di Luca Lucherini (Officina Burrasca).

About Deborah Pientini

Deborah è creatrice del brand ART’DESIA. Dopo il diploma all’Istituto Tornabuoni di Firenze in stilismo, si formarsi come modellista industriale presso l‘Istituto SECOLI di Milano.

“Subito dopo il diploma, ho lavorato come costumista, il questo per ha permesso lo sviluppo della mia grande passione: abito sartoriale e ricerca del particolare.”

Leggi l’intervista completa

Il passato è per me fonte d’ispirazione: non solo moda, ma anche arte, cinema e fotografia

E’ dalla passione per l’arte e per il dettaglio che nasce questa nuova idea: una Capsule Collection speciale fatta di giacche, kimono e salopette molto molto particolari.

Giacche, kimono, salopette artigianali, arte illustrativa di Luca Burrasca e abilità sartoriale di Deborah Pientini: UAU che progetto!

Incipit

“Il progetto prende vita dopo la donazione di biancheria che mi viene fatta da parte di una discendente della famiglia di Sebastiano Ciampi, intellettuale storico di Pistoia. Così comincio a pensare su come utilizzarli in chiave creativa. Una volta ricevuta la donazione coinvolgo Luca Burrasca, un illustratore che io definisco poetico e sarcastico, per una collaborazione.”

Insieme Deborah e Luca realizzano una capsule che comprende anche borse oltre a giacche, kimono e salopette. Lei segue la parte sartoriale e Luca la parte artistica delle stampe che sono fatte a mano, su ogni singolo pezzo.

Ogni pezzo è unico, sia per i materiali utilizzati che per la procedura di realizzazione.

Mission del progetto

Obiettivo di questa opera creativa è dare vita nuova a qualcosa che fa parte della storia passata: si tratta di recupero di materiale di qualità tessili, che sono andate perdute.

Deborah Pientini e Luca Burrasca hanno creato un progetto di Moda circolare che è anche un vero e proprio concept artistico: si crea arte, si indossa e questa si rifà alla tradizione e all'artigianalità.

“Quello che vorremmo è costruire qualcosa con le persone: quando trovano nel baule della nonna qualcosa di speciale lo trasformano e rimane loro in maniera unica perchè fa riferimento ad un ricordo, quello del proprio passato!”

Deborah Pientini e Luca Burrasca hanno creato un progetto di Moda circolare che è anche un vero e proprio concept artistico: si crea arte, si indossa e questa si rifà alla tradizione e all’artigianalità.

Capi basici e un pubblico giovane

Come detto la capsule di Deborah e Luca comprende oggetti sartoriali ricchi di personalità artistica con i disegni fatti a mano sul tessuto, proprio da Burrasca.

“L’idea è quella di partire dal recupero di cose che vengono dal passato che meritano una nuova vita, una vita più casual. Si tratta di un recupero etico dei tessuti che poi fanno arte anche del mio modo di lavorare in ART’DESIA. Ci piacerebbe coinvolgere i nostri futuri clienti che ci possono portare vecchi lenzuoli preferibilmente in lino e cotone e insieme decidere il capo e l’illustrazione e l’illustrazione da fare.”

Promozione

Sabato 20 aprile si è tenuta presso ART’DESIA la prima presentazione della capsule di Deborah e Luca. Evento che ha permesso di far conoscere il loro lavoro e al tempo stesso di trovare persone interessate a creare qualcosa di nuovo nel tempo di un aperitivo! I capi MoodDress sono stati messi a disposizione degli avventori che hanno anche avuto la possibilità di acquistarli.

La domanda UAU e la formula vincente di Deborah e Luca

Prima di porre la nostra domanda UAU a Deborah vorrei meglio comprendere qual è la formula vincente del progetto: “Ciò che rende esclusivo il progetto è sicuramente l’idea alla base: il recupero di materiali di pregio. Questi sotto un certo profilo non hanno un valore, se non affettivo ed emotivo; in modo si consente di dare loro nuova vita e al tempo stesso di dare nuova vita anche a chi poi indosserà!”

Deborah Pientini e Luca Burrasca hanno creato un progetto di Moda circolare che è anche un vero e proprio concept artistico: si crea arte, si indossa e questa si rifà alla tradizione e all'artigianalità.

Adesso la domanda che noi chiamiamo “la domanda UAU”: se dovessi avere come acquirente qualcuno di importante con il tuo abbagliamento e non avendo limiti spazio-tempo fra le epoche storiche… Chi vorresti vestire su misura?

“Difficile da dire. Preferisco pensare al target di persone che sarà interessato al nostro concept. Si tratta di giovani dinamici che vogliono lasciare il segno attraverso capi senza tempo arricchiti da illustrazioni romantiche e graffianti, grazie ai quali possano valorizzare la propria personalità!”

Sending
User Review
0 (0 votes)